nudo elegante messo in scena per il suo impatto visivo e suggestivo; ed è proprio la suggestione e la visione ciò che Rollin cercò di riversare nelle sue pellicole, dimostrandosi spesso. La ballerina che fa lo spogliarello è identica a sua moglie, solo che si chiama Monica Weston e di mestiere fa, appunto, la spogliarellista. Mentre gli ultimi fuochi della dolce vita romana si spengono per far posto alla triste stagione del terrorismo e della violenza, la bella Marisa diventa la nuova regina dei rotocalchi. Le viol du vampire. Ci ricorda, però, due scene importanti della pellicola che adesso sono considerate cult: Marisa Mell con parrucca bionda in uno strip sulla moto con due occhi dipinti sul sesso, e il momento lesbo con Mell Martinelli. Il corpo della ragassa è tratto da un bel romanzo di Gianni Brera, un colto giornalista sportivo che ha lasciato un bel ricordo per i commenti calcistici infarciti di citazioni latine e di cultura classica.

Film erotico: Film horror erotici cinema erotico anni 70

Candido erotico di Claudio De Molinis, il cui vero nome è Claudio Giorgiutti, è del 1978: il film si segnala come prima incursione di Lilli Carati verso un erotico spinto che rasenta il porno. Questo è di sicuro il film più bello interpretato dallaffascinante attrice lombarda, che tra laltro si mostra completamente nuda in tutta la sua sfolgorante bellezza in una scena accanto a Enrico Maria Salerno. Lerotismo si fonde bene con la comicità, che si affida alle gag di un irresistibile Vitali studente e di un DAngelo in gran forma, ma pure a scene esilaranti come la partita di calcio tra ragazzi e ragazze. Il film ha il difetto non da poco di far spogliare quasi per niente la bellissima Lilli, che spesso si fa rubare la scena da unanonima Niki Gentile. Lunica presenza maschile di rilievo è costituita dallinespressivo Maurizio Interlandi, classico attore da fotoromanzo. La frase di lancio del film è tutta un programma: Con due esse? Lilli Carati muore il 20 ottobre del 2014 per un tumore al cervello. Gli ultimi suoi film sono del 2007 e del 2010, rispettivamente La nuit des horloges e La masque de la Méduse. Resta una breve quanto sfortunata carriera, che proviamo a ripercorrere. Grand (1987) Il vizio preferito di mia moglie. Alla fine si porta a letto persino Caterina con la collaborazione della moglie e della zia, in un triangolo che sarà la sua ultima prodezza erotica prima del suicidio del figlio. La Loredana di Gloria Guida de La liceale ha, però, tuttaltra forza erotico-maliziosa e ha pure il pregio delloriginalità. Più riaffiorano i ricordi, però, più la morta vivente si rende conto della sua condizione e desidera porvi termine. Il film è scritto da Ugo Liberatore, che compone un inno allamore libero e naturale sulla falsariga del suo vecchio Bora Bora (1965). Film dignitoso, erotico patinato, ben ambientato in unItalia del periodo fascista e ben diretto da Massaccesi che lo fotografa con perizia tecnica. Qualcuno ha obbligato Monica a firmare la polizza e tutti gli indizi portano al marito che lha incassata. Un po per gusto personale, e un po perché presto cadrà lanniversario dei cinque anni dalla sua morte. La polizia indaga sulla morte della moglie di George e scopre che la polizza assicurativa sulla vita di Susan è stata firmata da Monica. Laura Gemser viene trattata come una bestia, definita una scimmia, un essere senza anima né volontà. Marisa Mell diventa succube della belva, vorrebbe fuggire da lui ma non ci riesce, lo teme, quindi sta al gioco e diventa la sua donna.

Un pensiero su “Film horror erotici cinema erotico anni 70”

  1. Un film erotico è un genere. Il cinema italiano è attivo sin dall'epoca. Inizialmente al lavoro con film comici.

Lasciare una Risposta

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *